Newsletter n. 12- 2020 - La scuola del corso - 387

 
From: "un corso in miracoli" <ucim@PROTECTED>
Subject: Newsletter n. 12- 2020 - La scuola del corso - 387
Date: March 26th 2020
La Newsletter di UCIM
Associazione Italiana per " Un corso in Miracoli"

è uscita la nuova EDIZIONE UNIFICATA E RIVEDUTA di
"UN CORSO IN MIRACOLI"

- ebook -
per chi fosse interessato il link è
http://www.ucim.it/index.php/libri

*** NOVITA' ***
nella sezione "LIBRI" é finalmente disponibile in italiano il libro
RISVEGLIARSI DAL SOGNO
di Gloria e Kenneth Wapnick
in formato .pdf e
in vendita presso la Foundation for A Course in Miracles.
Per acquistarlo e scaricarlo cliccate qui.

E' pubblicato da Macro Edizioni
"UN CORSO IN MIRACOLI PARLA DI SE' " di PATRIZIA TERRENO
per il LIBRO -> cliccare qui ..........per l'eBook -> cliccare qui


 

Questa rubrica, scritta da Patrizia e inizialmente supervisionata da Kenneth Wapnick, è basata su uno studio strutturato del corso e vuole offrire agli studenti dei piccoli spunti di riflessione guidata. Si prefigge anche di aiutare lo studente volonteroso ed inesperto a riconoscere le trappole che l’ego gli tende proprio mentre cerca di studiare il corso e di applicarne i principi nella propria vita.

LA SCUOLA DEL CORSO

Piccoli spunti di riflessione

-387-

Carissimi studenti del corso,

Anche questa settimana vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno inviato i loro commenti allo spunto della scorsa settimana. Fra le varie domande ricevute vorrei oggi rispondere alla seguente:

“Potresti farmi un esempio concreto -e la conseguente scelta- di cosa si pensa con la mente corretta e con la mente sbagliata? Per esempio quando si vedono alla TV le bare in fila, tutti quei morti …. vederle con la mente sbagliata e con la mente corretta…. che cosa può cambiare? Io ho provato: se scelgo lo Spirito Santo è come se quell’evento fosse irrilevante, se scelgo l’ego muoio di paura”.

Credo di aver descritto i pensieri della mente sbagliata nella prima parte del mio articolo dedicato al Coronavirus come opportunità per praticare i tre passi del perdono (per rileggerlo, cliccare qui). E credo di aver chiarito a sufficienza che si tratta sempre e solo di una percezione. Noi non siamo mai turbati per la cosa in sé, ma sempre e solo per la percezione che abbiamo della cosa in sé, per l’interpretazione che ne diamo (L-pI.5).
Posso riassumere ulteriormente quanto detto evidenziando che la percezione egoica è chiaramente riconoscibile perché è SEMPRE priva di autentica pace. Per esempio alcuni pensieri e sensazioni che potrebbero sorgere nella mente mentre osserviamo la fila di bare alla TV potrebbero essere la paura di fare la stessa fine e magari provare ansia per qualche aspetto o relazione della propria vita, oppure la tristezza pensando che quelle persone erano sole al momento della morte, oppure la collera pensando che il Governo avrebbe dovuto intervenire prima o prendere delle misure preventive più importanti, oppure il senso di colpa perché non ci si sta occupando a sufficienza di un proprio parente che vive da solo, oppure un profondo senso di solitudine per questa emergenza che ci obbliga a rimanere chiusi nelle nostre case e a non prestare aiuto alle persone in difficoltà, ecc. L'indicatore che siamo nella mente sbagliata è sempre la mancanza di pace (T-14.XI). La forma può variare dal sentirsi in colpa, al colpevolizzare qualcuno o qualcosa, all’arrabbiarsi, al provare paura, o rancore, o tristezza, o ansia o angoscia, al sentirsi catturati da un senso di morte, al sentirsi soli, al senso di impotenza e inadeguatezza, al desiderio di vendetta, e da molte altre sensazioni prive di pace in tutte le possibile gradazioni e mescolanze.
Un’altra variante che l’ego ci propone è la pseudo pace, ossia una sensazione di mancanza di emozioni, un senso di ottundimento come se ci si tirasse indietro, come se non si volesse sperimentare nulla. La lezione 74 ci mette in guardia dal credere che questa sia la pace, in quanto la pace è caratterizzata da una gioia profonda e da un’attenzione più vigile. Se quindi sperimentiamo sonnolenza, indebolimento, confusione, freddezza, indifferenza, aridità, è certo che l’ego si è intromesso e cerca di ingannarci offrendoci la sua versione della pace, per impedirci di cercare di raggiungere la vera pace. In sostanza il non provare nulla a proposito di qualunque cosa non va assolutamente confuso con la pace di cui parla il Corso. (L-pI.74.5-6)

E allora quali sono le caratteristiche di un’autentica pace interiore? Ce lo spiegano chiaramente le lezioni 35-50, dedicate integralmente ai pensieri della mente corretta. In particolare le lezioni 44-47:

Dio è la luce un cui vedo
Dio è la Mente in cui penso
Dio è l’Amore in cui perdono
Dio è la forza in cui confido

Se – come anticipava la lezione 42- Dio è la nostra Fonte, allora la nostra mente corretta può contenere il riflesso della luce, della chiarezza mentale, dell’amore, e della forza che provengono da Lui. Le caratteristiche dell’autentica pace- quella che proviene dallo Spirito Santo, e non quella fasulla proposta dall’ego- saranno proprio luce, chiarezza mentale, amore e forza interiore. E accanto ad esse, come abbiamo già visto, una gioia profonda che deriva dal sentirsi improvvisamente liberi dalle catene dell’ego che ci facevano percepire solo oscurità e dolore.
E’ importante comprendere che il Corso ci parla di uno stato miracoloso, tanto più miracoloso quanto più la situazione che si sta sperimentando in quel momento sembrerebbe essere fonte di sola angoscia e paura. Non a caso il Corso è intitolato “Corso in miracoli”. Non ci propone uno stato mentale al quale si accede con il ragionamento, né tantomeno concentrandosi sui pensieri positivi o sulle frasi belle, gradevoli, confortanti e spirituali del Corso. La pace autentica è uno stato a cui – nei termini del Corso- si può accedere solo praticando un processo molto profondo, che consiste nel prendere coscienza del proprio ego e nella conseguente decisione di metterlo in discussione con l’indispensabile aiuto di un’istanza spirituale già presente nella nostra mente.
Continua a leggere

Arrivederci e buona settimana!

Tutti gli spunti già pubblicati vengono riuniti in una pagina del sito. Per leggerli, cliccare qui.
Per imparare a trovare le citazioni, cliccare qui.
Per eventuali domande o chiarimenti, scrivere a patrizia.terreno@PROTECTED

***
Troverete sul sito i CORSI condotti da Patrizia Terreno relativi al mese di
(25-26 APRILE 2020 - SEMINARIO "LA METAFISICA")



Ecco una nuova domanda che abbiamo appena pubblicato sul nostro sito tradotta tra quelle pubblicate dal sito della "Foudation for A course in miracles" e due revisionate:
 
D 1291
Imparo insegnando, ma imparo da ciò che insegnano gli altri?
D 334
Come si dovrebbe procedere per perdonare Gesù?
D 335
Qual è il modo migliore per ricordare, ed affrontare, pensieri non gentili o di attacco?

Per consultare il Glossario di Un corso in Miracoli
clicca qui
Per scaricare l'errata corrige per l'edizione Armenia-Macro
clicca qui
Per consultare gli incontri in programma
clicca qui

Se apprezzi il nostro impegno comunicacelo, ci aiuterà a lavorare e creare con maggiore entusiasmo
Puoi aiutarci girando questa newsletter alle tue liste personali, oppure fornendoci il contatto di altre persone interessate.
Informazioni Legge della Privacy: Siamo coscienti che e-mail indesiderate sono oggetto di disturbo, quindi ti preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non fosse di tuo interesse o se tu non avessi mai richiesto l'invio di questa comunicazione. Questo indirizzo e-mail ci è pervenuto a seguito di una e-mail a noi indirizzata, da iscrizione tramite il sito, da collaboratori, da conoscenti o da pubblici registri, elenchi, documenti di pubblico dominio. In relazione al D.lgs. n° 196 del 30/06/2003 riguardante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” il trattamento dei dati sarà improntato ai principi della correttezza, legalità, trasparenza e di tutela della riservatezza dei dati personali. Le comunicazioni riguarderanno esclusivamente le nostre attività istituzionali.
I tuoi dati saranno usati esclusivamente per elaborazioni interne e per l’invio e divulgazione di materiale informativo. Non saranno comunicati ad altri soggetti né saranno oggetto di diffusione pubblica. Qualunque utilizzo improprio di dati personali soggetti alla riservatezza è perseguibile a norma di legge.

ASSOCIAZIONE ITALIANA PER “UN CORSO IN MIRACOLI®
Contrada S. Giuliana 26 - 63010 MASSIGNANO (AP) - Tel/fax: 0735 777065
C.F.: 91027150449 - P.IVA: 02033790441 - email: info@PROTECTED - sito web: www.ucim.it

 

 

  • This mailing list is a public mailing list - anyone may join or leave, at any time.
  • This mailing list is announce-only.

Newsletter

Privacy Policy:

Newsletter